Le migliori discoteche di Roma per Capodanno

Le migliori discoteche di Roma per Capodanno

Per festeggiare il Capodanno a Roma offre una vasta gamma di scelte per quanto riguarda le discoteche. Le possibilità proposte dalla capitale sono molteplici e variegate, vediamone alcune insieme:

 

Capodanno a Room 26 – Spazio 900 – Backroom

 

Un biglietto per tre locali? Ecco la proposta della triade Room 26, Spazio 900 e Backroom! Ciascun locale offrirà una notte di musica, spaziando dagli anni ’70 ai brani di oggi.

Room 26 animerà la nottata di capodanno con musica anni ’70, ’80 e ’90;

Spazio 900 presenterà Ants at Ushuaia, un evento che nasce dall’omonimo party internazionale di Ibiza;

Backroom offrirà musica dagli anni ’90 all’house contemporaneo;

Come accennato sopra, un singolo biglietto permette l’ingresso a tutti i tre locali. Il biglietto base costa 30 € e include un drink.

 

Capodanno 2016 all’acquario romano

 

La scelta perfetta per chi vuole trascorrere la notte di capodanno in un luogo storico e affascinante, in un’ambientazione originale e molto elegante.

La serata prevede:

Live Show, con Alberto Laurenti e Rumba de Mar;

DJ Set, con Sander Costanzi;

Il Dress Code prevede un abito scuro con, preferibilmente, una punta di arancione.

I prezzi vanno da 40 € per l’ingresso dopo la mezzanotte, con una consumazione inclusa, a 130 € comprensivi di cena di gala.

 

Capodanno all’Amore 16 a Roma

 

Una proposta più frizzante per il Capodanno a Roma viene offerta dalla discoteca Amore, che propone musica techno e house in una maratona musicale nota in tutta Europa. All’evento sarà presente un nutrito numero di DJ.

In questo caso non si hanno mezze misure, in quanto l’ingresso alle ore 20:00 prevede un costo pari a 55 €, mentre un tavolo privè spazia dai 1200 € ai 2000 €.

 

Capodanno 2016 all’Art Cafè di Roma

 

Giunto alla dodicesima edizione, Art Cafè propone di festeggiare il capodanno in una località di eccezione: il parco di Villa Borghese a Roma, dove le musiche saranno accompagnate da performance e balletti coreografati. La serata prevede un cenone mediterraneo e musica commerciale e house.

Si va dai 40 € per l’ingresso + drink ai 70 € per il buffet, fino a raggiungere quote più alte (1500-2000 €) per il privè.

 

Capodanno al Piper di Roma

 

Infine una proposta per un Capodanno in puro stile Oktoberfest la offre il Piper, con un menù tipico bavarese e le migliori birre di Monaco di Baviera.

I prezzi spaziano da 70 € per il servizio completo a 30 € per l’ingresso dopo la mezzanotte.

Trucchi e Costumi per Halloween: consigli utili

Trucchi e Costumi per Halloween: consigli utili

Trucchi, Maschere e Costumi per Halloween

La bellezza tenebrosa di Halloween

 

Halloween è una delle feste più affascinanti e tenebrose dell’anno.

A differenza di Carnevale che ha uno spirito divertente, goliardico e ironico, Halloween permette di giocare con il lato oscuro dell’humor: streghe, vampiri, mostri e personaggi horror riscoprono il loro fascino una volta l’anno ma come differenziarsi tra le decine di maschere che accalcano la notte delle streghe?

 

Da cosa mascherarsi ad Halloween?

 

Alcune persone scambiano questa festa per un agglomerato carnevalesco e ne approfittano per riuritillizzare il loro vestitino da infermiere sexy, gattine sexy, posaceneri sexy… ma NO!

La festa vieta il travestimento con personaggi non affini all’horror e ai temi grotteschi, se proprio volete riutilizzare i vostri vestiti rendete il tutto più sanguinolento con particolari a effetto: una cicatrice sul volto, schizzi di sangue finto o un makeup effetto zombie. Essere spaventosi è l’unico pregio che dovrete avere.

Non sapete utilizzare i trucchi o non avete il materiale adatto per qualcosa di scenico? Sul web ci sono molti tutorial che fanno al caso vostro, alcuni utilizzano materiale casalinghi facilmente reperibili.

Vediamone alcuni trucchi e travestimenti per Halloween:

 

  • Cera del Galbani

La cera può essere facilmente sciolta e modellata con il calore delle mani, basterà pulire e sgrassare la pelle per poterla facilmente attaccare e creare bernoccoli, forme allungate o cicatrici (con l’ausilio di qualcosa di appuntito come uno stuzzicadenti). Una volta modellata la forma desiderata un po’ di fondotinta e dell’ombretto rosso/violaceo farà al caso vostro.

  • Colla vinilica e carta igienica

Come il più classico degli art attack, con questi due elementi potrete creare ustioni e bruciature, basterà far aderire la carta con la colla e, una volta asciugata, ricoprire il tutto con del fondotinta e ombretti ad effetto.

  • Ciglia finte e lentine colorate

Una bambola horror è un classico costume, basterà indossare un abito con fronzoli fanciulleschi, calze rosa e ballerine. Il viso invece potrà essere truccato a metà con crepe sulla guancia, ciglia sotto la palpebra inferiore e lentina a contrasto. Brrrrr chi odia le bambole?

Travestimenti e Trucchi originali per la notte di Halloween

Puntate su trucchi di Halloween particolari

 

Non volete esagerare e perdere troppo tempo? Puntate sulle cose piccole.

Una bocca sanguinante con i canini vi trasformerà in un vampiro affamato in poco tempo;un mascara colante e un fondotinta chiaro vi renderà delle anime in pena in perfetto trend per la festa.

E se tutto è andato storto e non avete avuto tempo per truccarvi la sera di Halloween?

Una vecchia maglietta da strappare, un po’ di ketchup e sarete gli ultimi sopravvissuti di un’apocalisse zombie in un battibaleno. E avrete anche il condimento per le patatine!

 

Lasciatevi ispirare dai maestri dell’horror

 

Il cinema offre molti spunti per chi è a corto di idee, i personaggi horror più amati (e imitati) sono: Saw l’enigmista, con il fondotinta chiarissimo e ghirigori rossi sulle guance; IT il pagliaccio con trucco esagerato ed esaspetaro e parrucca rossa d’ordinanza; Freddy Krueger con il volto bruciato, gli artigli (in vendita su ebay) e la classica maglia a righe; la Sposa Cadavere con il suo pallore emaciato e l’abito bianco svolazzante.

Insomma i personaggi non mancano, e con un po’ di fortuna e abilità potrete trasformarvi in mostri DOC per la notte più spaventosa dell’anno, Halloween!

Riprese video con Regia Mobile di Eventi

Riprese video con Regia Mobile di Eventi

IL 25 Giugno c’è stato un Evento importante a Roma, passato un po’ inosservato perché nella Capitale ogni giorno ci sono avvenimenti di rilievo. Nell’Aula Magna della Corte di Cassazione si è tenuta un’assemblea straordinaria  alla quale hanno partecipato Magistrati e funzionari dello Stato. Oltre al Ministro di Grazia e Giustizia Orlando è intervenuto anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Eventi di questa portata vengono normalmente ripresi dalla Rai, presente nella circostanza con una semplice troupe ENG.  C’era invece una Agenzia di Produzione video con una Regia Mobile, tre telecamere, un Mixer video, un Maxischermo posizionato in un’altra sala.

Quando interviene il Presidente della Repubblica il seguito è enorme e le misure di sicurezza straordinarie. Già all’interno della Corte Suprema ci sono in gran numero carabinieri in pianta stabile, ma in una circostanza speciale, come quella di cui stiamo parlando,  arrivano anche le forze della Polizia, la Digos e persino gli artificieri con i loro cani addestrati nella ricerca di possibili esplosivi. Riprendere un evento di così grande prestigio richiede affidabilità da tutti i punti di vista per chi viene scelto per  trasmettere l’evento.

Anche i corazzieri in sala hanno determinato lo spostamento d ben i due telecamere per far posto alla loro stazza. Signori molto decisi, tipo quelli che si vedono nei film di spionaggio controllavano anche la posizione di ogni oggetto in sala. Un mixer ultima generazione governava le telecamere dalla Galleria. Gli operatori ricevevano istruzioni  tramite intercom. Un cavo di oltre 100 metri portava il segnale sul grande schermo appositamente allestito.

Quanto lavoro per i cameramen presenti.  La Corte di Cassazione ha incaricato Videomnia di realizzare un cofanetto dell’evento in dvd. Sei  dischi per racchiudere le circa 9 ore di ripresa. Una Regia Mobile richiede perizia perché non si può sbagliare e bisogna mandare in onda sempre la telecamera migliore senza errori od incertezze.

Mentre i relatori si alternavano sul palco venivano ripresi da due telecamere collocate ai due lati della sala, una terza telecamera era destinata al presidente della Repubblica ed al Ministro.

Una clip dell’Evento è stata messa sul web sia su YouTube che sul sito dell’Agenzia di Comunicazione, già il giorno seguentel’Assemblea.