Servizio di invio sms per promuovere la tua attività

Servizio di invio sms per promuovere la tua attività

Il telefono cellulare, oggi diventato uno smartphone, ossia un telefono intelligente dotato di mille funzioni, rappresenta un accessorio indispensabile nello svolgimento della vita quotidiana. Oltre alle normali operazioni riguardanti le telefonate o i messaggi, il cellulare può venire impiegato anche per usi diversi, informativi o pubblicitari. Il mondo dell’informazione e della pubblicità infatti, soprattutto negli ultimi tempi, ha subìto una vera e propria evoluzione, lasciando i canali canonici di comunicazione, quali ad esempio la carta stampata o il volantinaggio, per abbracciare nuove strade, diverse e più incisive. Il messaggio di testo, ossia l’sms, da breve avviso personale, inviato da un telefono ad un altro, assume, in altri ambiti, una valenza differente, rappresentando una modalità di trasmissione dati molto interessante. L’immediatezza e la semplicità fanno dell’invio di sms lo strumento più efficace per rendere conoscibile un dato prodotto oppure un evento o pubblicizzare una situazione che merita visibilità per un vasto pubblico. Gli utilizzi possono essere molteplici.

Il servizio di invio di sms da internet

Smsstore è il sito di Maggistore, azienda operante nel campo della comunicazione e marketing, che fornisce un servizio di acquisto di pacchetti di sms, da parte di imprese o privati, per attivare apposite campagne promozionali. L’invio sms avviene sia in maniera contestuale che cumulativa, a seconda delle esigenze del committente. Accedendo al sito, a seguito di una veloce procedura di registrazione, attraverso password e username, è possibile selezionare i vari pacchetti proposti.

I pacchetti di sms

Il servizio di invio sms che viene acquistato dal cliente attraverso dei pacchetti, offerti, a prezzi estremamente vantaggiosi, in numero variabile. Si parte da un pacchetto minimo, composto di 100 sms, sino ad un pacchetto maxi, composto da 50 mila sms, l’azienda propone dei conteggi personalizzati per le imprese che necessitano di numeri più alti. Ovviamente, l’acquisto di pacchetti più consistenti comporta un vantaggio maggiore, in termini di prezzo, rispetto ai pacchetti più esigui, ad ogni modo, trovare la soluzione più idonea rispetto al caso specifico, è veramente semplice. Il pagamento viene effettuato mediante bonifico bancario o carta di credito, con una piccola maggiorazione sul prezzo finale.

Sms aziendali, marketing e bulk

Il sito offre diversi servizi a seconda della tipologia di messaggio che si vuole trasmettere. Gli sms aziendali vengono rivolti alle aziende che desiderano contattare i propri clienti, oppure ampliare la clientela già presente, proponendo messaggi di scontistica, promozionali o riguardanti un particolare prodotto a cui si desidera dare risalto. Gli sms di marketing riguardano invece il mondo della pubblicità, sia intesa come sponsorizzazione di un servizio che di un evento, possono essere richiesti dalle aziende che intendono emergere sul mercato oppure dai privati. Gli sms bulk, infine, è un servizio che prevede un invio di sms in maniera massiccia, ideale quando si vuole intraprendere una campagna di stampa o un battage mediatico di grande impatto per il pubblico.

L’invio di sms a scopo promozionale o pubblicitario, offerto dal sito, costituisce una modalità interessante di aggredire il mercato con uno strumento immediato, che rientra nella quotidianità di ciascuno. Gli osservatori dei fenomeni pubblici e delle abitudini degli italiani hanno riscontrato un cambio nel modo di percepire le informazioni esterne. E’ importante che il messaggio che si vuole diffondere arrivi in maniera completa al destinatario, senza travisamenti, ecco dunque che l’invio di un sms, telegrafico nei suoi 160 caratteri, riesce a raggiungere lo scopo in maniera alquanto veloce. La comunicazione necessita di chiarezza ed immediatezza, ed smsstore conosce bene le dinamiche relative a questo complesso mondo, predisponendo le modalità più opporture al raggiungimento di performance ottimali. Provare un nuovo modo per fare marketing è consigliabile sia alle nuove imprese, che vogliono farsi conoscere al grande pubblico, che a quelle imprese datate, che desiderano presentarsi diversamente, con una nuova spinta commerciale, più adatta al dinamismo attuale, basato su poche, rapide e dirette informazioni.

In quali casi contattare il servizio di carroattrezzi a Roma

In quali casi contattare il servizio di carroattrezzi a Roma

Il recupero stradale a Roma è un’assistenza molto utile per chi rimane bloccato in autostrada, oppure semplicemente in strada, con il proprio veicolo per diversi motivi.

Il carroattrezzi, è bene precisare, che viene chiamato nel caso in cui ci siano problemi al veicolo, come ad esempio un motore in panne, una ruota bucata (in mancanza di una ruota di scorta), in caso di tamponeamento o nei casi più singolari anche quando è finita la benzina.

Il servizio di recupero stradale non è gratuito, a meno che non sia stato inserito all’interno della propria assicurazione ed in questo caso l’azienda assicurativa si occuperà di chiamare il soccorso stradale ed anche del rispettivo compenso da dare all’azienda che se ne occuperà.

In alcuni casi è possibile che si debba procedere al pagamento che successivamente sarà rimborsato dalla compagnia di assicurazione alla quale si appartiene. Attenzione: è bene chiamare prima la vostra compagnia assicurativa per evitare problemi di comunicazione e dunque evitare il mancato rimborso delle spese per il carroattrezzi.

E’ bene sapere che in base a dove si è rimasti bloccati bisogna far riferimento alla rispettiva azienda di soccorso stradale, potete chiamare quella principale e comunicare le vostre coordinate e saranno loro a indicarvi come procedere e chi contattare.

Uno dei servizi più richiesti a Roma è sicuramente quello di carroattrezzi, il motivo è la grande quantità di automobili che ogni giorno circolano in città e sul raccordo autostradale. Nel caso in cui si rimane bloccati in autostrada è necessario seguire alcune semplici istruzioni per evitare di intralciare il traffico e causare dei problemi alla circolazione.

Quello che si deve fare, in pratica, è indossare il giubotto catarifrangente (obbligatoriamente da tenere in macchina e da usare in situazioni di emergenza, proprio come questa), successivamente e iniziare le procedure di segnalazione di pericolo. Come? Per prima cosa bisogna posizionare il triangolo a 150 metri dal proprio veicolo e procedere all’accensione delle frecce di stazionamento.

A questo punto bisogna chiamare la propria compagnia assicurativa per richiedere l’assistenza stradale. In alternativa, in caso la vostra assicurazione non copra il servizio, potete chiamare direttamente la polizia stradale (se non avete il numero del carroattrezzi) oppure chiamare la compagnia di carroattrezzi a Roma. E’ facilissimo trovare il numero su google, basterà inserire come chiave di ricerca “Carroattrezzi Roma”.

Vi ricordiamo che è obbligatorio, se possibile, sgomberare la corsia e di posizionarsi in quella di emergenza o di fermarsi nella prima aerea di sosta nel caso in cui si iniziano ad avvertire i primi segnali di problemi alla propria auto. Se riuscite, sarebbe l’ideale, entrare in una stazione di servizio e parcheggiare il veicolo, in questo modo sarà una zona più sicura per l’intervento da parte dei mezzi di soccorso.

Nel caso in cui non siate voi a dover ricevere il soccorso, dunque in caso di tamponamento è necessario chiamare l’ambulanza e la polizia e comunicare, ovviamente, le coordinate dove è necessario l’intervento (il chilometro e l’autostrada o strada, non dimenticatevi di segnalare la direzione per evitare incomprensioni). Ricordate di prestare soccorso in prima persona, se possibile, potrebbe evitare delle morti e dei problemi in futuro.

Insieme a polizia stradale e autoambulanza arriverà, successivamente, anche il carroattrezzi e si procederà allo smaltimento del traffico che sicuramente sarà causato dall’incidente. Vi ricordiamo che è necessario tenere sempre a portata di mano i numeri relativi al soccorso stradale, è consigliato aver appuntato su una rubrica in auto il numero della propria assicurazione, dei vari carroattrezzi a Roma e dell’Anas.

In caso di problemi sulle autostrade, o strade, di Roma e provincia come: auto in panne, motore fuso, pneumatici bucati, o qualsiasi altro tipo di problematica è necessario (anzi obbligatorio) procedere a chiamare le varie autorità necessarie per il supporto, come ad esempio il carroattrezzi, l’ANAS, la polizia stradale o i carabinieri ed in casi più estremi (incidente, tamponeamenti, ecc.) anche l’ambulanza.

Un incidente, o uno stop in autostrada, non è assolutamente da sottovalutare in quanto potrebbe causare una serie di problemi alla normale circolazione e creare delle reazioni come dei tamponamenti a catena, degli incidenti e nei casi più “estremi” anche dei feriti e dei morti.

E’ bene, dunque, procedere nel modo più veloce possibile a chiamare i soccorsi stradali e successivamente eseguire le varie procedure di sicurezza nel tempo più breve possibile per mettersi al sicuro ed assicurare la sicurezza stradale degli altri automobilisti. Ricordiamo che il carroattrezzi a Roma è un servizio attivo 24 ore su 24, quindi è possibile chiamare i relativi numeri in qualsiasi momento della giornata, quando si ha bisogno di supporto non esistono degli orari da rispettare.

 

Riprese video con Regia Mobile di Eventi

Riprese video con Regia Mobile di Eventi

IL 25 Giugno c’è stato un Evento importante a Roma, passato un po’ inosservato perché nella Capitale ogni giorno ci sono avvenimenti di rilievo. Nell’Aula Magna della Corte di Cassazione si è tenuta un’assemblea straordinaria  alla quale hanno partecipato Magistrati e funzionari dello Stato. Oltre al Ministro di Grazia e Giustizia Orlando è intervenuto anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Eventi di questa portata vengono normalmente ripresi dalla Rai, presente nella circostanza con una semplice troupe ENG.  C’era invece una Agenzia di Produzione video con una Regia Mobile, tre telecamere, un Mixer video, un Maxischermo posizionato in un’altra sala.

Quando interviene il Presidente della Repubblica il seguito è enorme e le misure di sicurezza straordinarie. Già all’interno della Corte Suprema ci sono in gran numero carabinieri in pianta stabile, ma in una circostanza speciale, come quella di cui stiamo parlando,  arrivano anche le forze della Polizia, la Digos e persino gli artificieri con i loro cani addestrati nella ricerca di possibili esplosivi. Riprendere un evento di così grande prestigio richiede affidabilità da tutti i punti di vista per chi viene scelto per  trasmettere l’evento.

Anche i corazzieri in sala hanno determinato lo spostamento d ben i due telecamere per far posto alla loro stazza. Signori molto decisi, tipo quelli che si vedono nei film di spionaggio controllavano anche la posizione di ogni oggetto in sala. Un mixer ultima generazione governava le telecamere dalla Galleria. Gli operatori ricevevano istruzioni  tramite intercom. Un cavo di oltre 100 metri portava il segnale sul grande schermo appositamente allestito.

Quanto lavoro per i cameramen presenti.  La Corte di Cassazione ha incaricato Videomnia di realizzare un cofanetto dell’evento in dvd. Sei  dischi per racchiudere le circa 9 ore di ripresa. Una Regia Mobile richiede perizia perché non si può sbagliare e bisogna mandare in onda sempre la telecamera migliore senza errori od incertezze.

Mentre i relatori si alternavano sul palco venivano ripresi da due telecamere collocate ai due lati della sala, una terza telecamera era destinata al presidente della Repubblica ed al Ministro.

Una clip dell’Evento è stata messa sul web sia su YouTube che sul sito dell’Agenzia di Comunicazione, già il giorno seguentel’Assemblea.