Di cosa si occupa un SEO specialist

Di cosa si occupa un SEO specialist

Chi è il SEO specialist

 

Un SEO specialist è una figura professionale che negli ultimi tempi sta assumendo un’importanza tale che non c’è azienda, media o grande, che non ne abbia richiesto la collaborazione.

Più facile a dirsi che a farsi, un esperto SEO si occupa di ottimizzare e indicizzare i contenuti di un sito o un blog per i motori di ricerca.

Per far ciò mette in atto una serie di strategie di marketing che hanno, tutte quante, a breve o medio termine, il fine di far vendere al cliente un prodotto o un servizio, come può essere semplicemente l’iscrizione a una newsletter.

Quindi, innanzitutto, deve aiutare un sito o un blog a scalare la SERP per generare più traffico e aumentare l’autorevolezza del sito (o portale o blog).

Allora, in altri termini, il SEO specialist si occupa di costruire la reputazione del sito web per cui lavora.

 

Aggiornamento continuo

 

Per aumentare la visibilità del sito e scalare la SERP, un professionista o un’azienda possono ricorrere alla collaborazione di un SEO specialist, il quale può essere un libero professionista o lavorare per una web agency.

I contorni sfumati di questa figura professionale hanno a che fare evidentemente con i continui aggiornamenti degli algoritmi di Google, in ragione dei quali ciclicamente vengono rimescolate le carte e il consulente SEO deve riorganizzare le strategie marketing.

Per aggiustare il tiro deve aggiornarsi continuamente, deve essere un buon osservatore e deve riunire in sé una serie di competenze trasverali: di informatica, comunicazione, scrittura, statistica.

Ma c’è chi proviene da studi di sociologia o matematica, per dire.

come posizionare il tuo sito su Google

Attività SEO On Site e attività SEO Off Site

 

Quale che siano le competenze di un SEO specialist, quel che è certo è che deve occuparsi sia di attività SEO Onpage sia di attività SEO Offpage per avere un ottimo posizionamento motori di ricerca.

Con le prime si fa riferimento a tutto ciò che modifica la struttura del sito da ottimizzare, mentre le tecniche SEO Off Site ruotano attorno alla creazione di link e backlink.

Questa link building richiede naturalmente più costanza perché contempla la scrittura di guest post, la promozione sui social, l’iscrizione del sito nelle directory italiane.

Ecco perché un esperto SEO deve studiare e aggiornarsi incessantemente, talora è costretto addirittura a rimuovere una serie di tecniche di marketing diventate improduttive, quando non controproducenti.

Per esempio, fino a qualche anno fa i contenuti web con una alta keyword density, per scadenti o duplicati che fossero, riuscivano ad attirare visitatori; ora Google li penalizza decisamente.

 

Come identificare gli interessi dei navigatori

 

Tanta teoria, dunque, ma un SEO specialist non può fare a meno di sperimentare per capire in che modo operano i motori di ricerca e quale può essere di volta in volta la strategia più efficace da adottare.

Del resto, i suoi clienti operano nei settori più svariati, e non è detto che ciò che va bene in un campo debba valere per tutti gli altri.

Così, le competenze del SEO specialist sfumano e si estendono a settori che non hanno a che fare soltanto con l’informatica, con il web marketing e con la semiotica.

Il perché è presto detto: dopo la parte tecnica inerente all’ottimizzazione del sito, deve occuparsi di scrivere contenuti di qualità e SEO-friendly, il che implica che debba essere anche un discreto copywriter.

Ma più di ogni altra cosa, il SEO specialist deve domandarsi, caso per caso, cosa effettivamente interessi a chi fa una ricerca per una chiave inerente al sito o blog da ottimizzare.