Trading online con le materie prime

Trading online con le materie prime

Trading online

Il trading online è definito come la compravendita di strumenti finanziari mediante internet, senza la necessità di recarsi in un luogo fisico dove fare le contrattazioni. Il servizio consente, mediante apposite piattaforme, di trattare sia l’acquisto sia la vendita di numerosi strumenti finanziari, come per esempio le azioni, le obbligazioni, i futures, i titoli di stato, le valute e le materie prime. Il vantaggio principale risiede nel fatto che non vi sono commissioni che vengono richieste a chi investe oltre alla possibilità di ottenere numerose informazioni sull’andamento, controllando i grafici.

Trading sulle materie prime

Le opzioni binarie per fare trading con le materie prime offre numerose potenzialità grazie alla natura degli strumenti finanziari che sono associati a questa tipologia di investimento. La contrattazione delle materie prime non necessita di grandi conoscenze ed è possibile iniziare ad operare nel mercato informandosi sull’andamento dei prezzi e dei mercati su siti specializzati. È importante capire come si comportano le materie prime in occasioni di eventi specifici che possono modificarne il prezzo. Trattandosi di materie prime è anche importante capire come la componente stagionale incida sui prezzi e quindi valutare come e quando intervenire nel mercato. Operando nel mercato delle materie prime è importante sapere che vi può essere una forte volatilità che può determinare guadagni elevati anche nel giro di pochi minuti. Ovviamente sono possibili anche ingenti perdite nel breve periodo, proprio in funzione del cambiamento repentino dei prezzi. Come per altre forme di investimento è sempre bene fissare dei limiti di stop, per evitare che si possa incorrere nella perdita totale del capitale.

Materie prime per il trading

Sono molteplici le materie prime sulle quali si possono effettuare investimenti tramite le piattaforme online, in modo da poter differenziare i possibili investimenti e sfruttare al meglio il mercato per ottenere dei buoni guadagni. Le materie prime sulle quali si può investire sono: l’oro, l’argento, il platino, il rame, oltre ad altri metalli, il petrolio, il gas naturale, l’olio combustibile, il cotone, lo zucchero, il caffè, la soia e il mais. L’investimento nelle materie prime può avvenire mediante i futures o tramite gli EFT. Gli Exchange Traded Fund sono degli strumenti finanziari che trattano al loro interno un certo numero di materie prime. Gli investimenti tramite gli ETC (Exchange Traded Commodities), non dovendo avere al loro interno una certa variabilità dei prodotti, possono contenerne uno solo: sono più difficili da utilizzare e possono risultare maggiormente insidiosi.

Opzioni binarie sulle materie prime

Un ulteriore possibilità di investimento sulle materie prime è quello tramite le opzioni binarie, questo strumento consente di investire in un campo stabile anche quando vi è una notevole instabilità dei mercati. Questo perché le materie prime solitamente sono influenzate in maniera molto evidente solo da eventi eccezionali come per esempio la siccità, le inondazioni, la neve, il gelo, eventi che comunque possono essere previsti con un buon margine di tempo.