Gli Atomizzatori Phantom per Sigarette Elettroniche

Gli Atomizzatori Phantom per Sigarette Elettroniche

Atomizzatori Phantom per la tua sigaretta elettronica

 

La sigaretta elettronica

 

L’avvento dello sviluppo tecnologico ha cambiato notevolmente il tenore di vita delle persone. Questo sviluppo ha portato innovazioni anche nel mercato delle sigarette e nel concetto di fumo.

Infatti, da studi chimici e ingegneristici nasce un dispositivo che cambierà la vita di tutti i fumatore sparsi nel globo.

Questo cambiamento è dato dalla nascita della sigaretta elettronica.

La sigaretta elettronica è costituita da diversi elementi.

E’ composta dal serbatoio, dove viene immesso il liquido e dall’atomizzatore che è l’elemento principale di questo dispositivo.

L’atomizzatore produce il fumo che andremo a fumare.

 

Perché si utilizza l’atomizzatore

 

Le sigarette elettroniche, vengono alimentate con ricariche a liquido.

Di queste ricariche ne esistono di vario genere e aroma.

L’atomizzatore svolge il ruolo di vaporizzare il liquido che poi va “svapato” dall’utente.

In base al tipo di atomizzatore viene prodotto un fumo diverso( più o meno corposo).

 

Come funziona questo strumento

 

L’atomizzatore è alimentato solitamente con batteria al litio.

In base al tipo di sigaretta, la batteria entra in funzione(alcuni modelli solo aspirando altri tramite un bottoncino) e va a scaldare un elemento chiamato resistenza.

La resistenza scaldandosi permette il cambiamento di stato del liquido in stato di vapore che andrà “svapato” dall’utente.

 

L’atomizzatore e l’impatto sulla salute

 

La nascita della sigaretta elettronica ha portato un impatto importante sulla salute dei fumatori classici.

Infatti, il liquido delle sigarette elettroniche è per circa dieci volte meno dannoso del fumo classico.

Atomizzatori Phantom per sigarette elettroniche

Essi, non contengono le sostanze tossiche presenti nelle sigarette classiche ( quali il catrame).

Svapando la sigaretta elettronica quindi, si corrono meno rischi per la salute.

Grazie alla sigaretta elettronica anche la salute dei denti è drasticamente aumentata dato che non saranno più ingialliti dalle sostanze tossiche delle sigarette classiche (soprattutto il catrame).

La sigaretta classica a causa delle sostanze tossiche che contiene provocava alitosi.

Grazie a questa innovazione possiamo ufficialmente dire che l’impatto sulla nostra salute è del tutto positivo.

 

Gli atomizzatori Phantom

 

Gli atomizzatori per sigaretta elettronica Phantom giocano un ruolo importante nel mondo delle sigarette elettroniche.

Grazie a questa tipologia di atomizzatore è infatti possibile nutrire le stesse sensazioni di fumo di una sigaretta classica a tutti gli effetti.

L’atomizzatore Phantom “produce” fumo ad una temperatura più elevata rispetto agli altri atomizzatori.

Questo da la sensazione di fumare una vera sigaretta.

Questo tipo di atomizzatore è importante non solo per permettere ai fumatori incalliti di effettuare il passaggio dalla sigaretta classica a quella elettronica ma, è importantissima per la lotta al fumo, per chi vuole smettere di fumare.

Infatti, dosando gli elementi del liquido (nicotina, aroma) si può pian piano diminuire la dipendenza da essa.

Questo ce lo dice uno studio scientifico che , analizzando vari campioni è arrivato alla conclusione che il 10% dei campioni analizzati hanno iniziato ad usare sigarette elettroniche senza nicotina oppure hanno dimezzato la quantità di sigarette fumate.

 

Il fumo passivo

 

Le sigarette elettroniche, producendo vapore, non producono fumi dannosi per le persone che ci stanno accanto.

L’innovazione introdotta da questo dispositivo e il fumo pulito prodotto da esse, ci permette di “svapare” nei luoghi pubblici liberamente senza incorrere in sanzioni pecuniarie.