A cosa serve la corona dentale?

A cosa serve la corona dentale?

Cos’è una corona dentale

Una corona dentale è una capsula composta da un cuore in metallo resistente e da un rivestimento in ceramica o resina, la quale ricopre alla perfezione il dente danneggiato, rafforzandone la struttura e proteggendolo da eventuali fratture. Il fissaggio della corona avviene: quando il dente è stato distrutto dalla carie e non è possibile recuperarlo utilizzando altre tecniche odontoiatriche; il dente è colpito da un’infezione della polpa dentale. Oltre a queste, l’applicazione può avvenire quando il dente si rompe facilmente a causa di un’eccessiva fragilità o è stato devitalizzato e ha bisogno di una capsula artificiale; se si è affetti da malattie che provocano l’eliminazione dello smalto dentale o se il dente è rotto, scheggiato e lesionato. Come si può comprendere, la corona dentale è l’applicazione artificiale di una capsula che va a sostituire quella naturale del dente in modo tale da restituire le funzionalità originarie dentali, limitate da denti rotti, scheggiati o che hanno subito lesioni serie. Oltre a questo, la corona artificiale ridona all’arcata dentale un aspetto estetico armonioso a tutta l’arcata, come conferma il lavoro a regola d’arte compiuto dai dentisti di Marsala sui denti rotti dello studio Soluzione Sorriso.

interventi dentisti marsala

Corona in metallo composito e in metallo porcellana

Come già affermato in precedenza, la corona dentale è costituita da due sezioni principali: un’interna e un’esterna costituita da un rivestimento che deve essere liscio e allo stesso tempo resistente e solido. Il cuore della capsula costituito da leghe metalliche che possono essere: oro, zirconio, platino, cromo, cobalto e acciaio. Il rivestimento esterno può essere realizzato in porcellana, da una fusione di resina e oro, o da metallo composito. Le capsule realizzate interamente in resina solitamente sono di tipo provvisorio. La corona in metallo composito è composta da leghe di metalli seminobili e nobili. Sul metallo si applica un tipo composito nano ibrido contenente granelli lecociti in grado di conferire una certa naturalezza, lucentezza e qualità meccaniche alla struttura dentale nella quale è applicata. La corona in metallo porcellana è una capsula molto richiesta dai pazienti e allo stesso tempo consigliata da molti odontoiatri. Il cuore della corona è realizzato in metallo resistente, mentre il rivestimento è in porcellana lucida in modo tale da dare un aspetto naturale al dente. Nel dettaglio, i metalli impiegati per questa realizzazione sono: cromo cobalto, cromo nichel, oro, titanio o platino. Tuttavia, quando si fa riferimento alla capsula in metallo porcellana, si fa riferimento a prodotti realizzati con cromo cobalto. I vantaggi di questo tipo di materiale sono tante: buon rapporto qualità-prezzo, resistenza, forza e un aspetto naturale.

Vantaggi e svantaggi della corona dentale

I vantaggi di una corona dentale sono innumerevoli, soprattutto se il lavoro è fatto nella giusta maniera. In primo luogo tutta l’arcata dentale sarà esteticamente armoniosa e funzionalmente parlando il dente danneggiato sarà in grado di svolgere le normali funzioni masticatorie. Gli svantaggi sono dati da una rottura o scheggiatura maggiore rispetto a un dente naturale; proprio per questo motivo, quando si possiede una corona artificiale, è sconsigliato assumere cibi curi e troppo croccanti.